Orizzonte Università

  /  news   /  Anno accademico 2021/22: più di 5mila corsi di laurea attivati da tutte le Università
Anno accademico

Anno accademico 2021/22: più di 5mila corsi di laurea attivati da tutte le Università

L’Università non si è mai fermata, nemmeno nei periodi più complicati dell’emergenza sanitaria. Non si ferma neanche l’offerta didattica, in continuo mutamento e arricchimento. Lo dimostra il nuovo database online Lab24 del Sole 24 Ore. Questi raccoglie gli oltre 5mila corsi di laurea che saranno attivati il prossimo anno accademico dalle Università italiane.

L’Anno accademico nel dettaglio

Navigare nel database è molto semplice. È possibile selezionare, ad esempio, i corsi in base all’area disciplinare di appartenenza, la classe di laurea o il territorio. È anche possibile individuare le migliori università in base al tasso di occupazione dei laureati, valutare le opportunità di stage e, non ultimo, la qualità degli stipendi. 

Interessante notare come gli oltre 5mila corsi siano ripartiti tra lauree triennali, magistrali biennali e a ciclo unico e attivati sia da atenei statali che privati e dalle Università telematiche. Nello specifico, sono 2.370 i corsi di laurea triennali e 324 quelli magistrali a ciclo unico. A cui si aggiungono le 2.428 lauree magistrali biennali. Le principali novità riguardano, come si può immaginare, il rinnovato interesse per la transizione ecologica e digitale. Anche se il podio è mantenuto dalle scienze mediche seguite dalle lauree storiche, filosofiche, psicologiche e pedagogiche. 

202 di tutte queste proposte vengono attualmente offerte dalle Università Telematiche, che rappresentano oggi una delle scelte preferite dagli studenti. Nei mesi di pandemia, sono infatti le Telematiche a non aver riscontrato difficoltà nell’offrire ai propri studenti un’autentica formazione in e-learning che, com’è ormai noto trascende dalla semplice trasposizione delle lezioni in presenza a una modalità a distanza. Con i numerosi accordi che Università come Pegaso e Mercatorum continuano a stringere con le realtà del territorio, la scelta verso un’Università telematica non solo viene favorita, ma anche posta come reale possibilità aperta a tutti. 

You don't have permission to register