Orizzonte Università

  /  news   /  L’Università Telematica degli Studi I.U.L.… valutata da voi al quinto posto!

L’Università Telematica degli Studi I.U.L.… valutata da voi al quinto posto!

L’Università Telematica degli Studi IUL è un’università telematica italiana, non statale, con sede centrale a Firenze. Riconosciuta dal MIUR con decreto ministeriale del 2 dicembre 2005, IUL è autorizzata a istituire corsi universitari a distanza: laurea triennale e laurea magistrale, master di I e II livello, corsi di perfezionamento e di aggiornamento professionale.

Gli studenti dell’ateneo potranno partecipare alle videolezioni in qualsiasi momento della giornata, coadiuvati dalla presenza costante di un Tutor. Gli esami invece verranno svolti in presenza in una delle sedi dislocate in tutta Italia.

I corsi di Laurea sono i più disparati, da Giurisprudenza e Comunicazione ad Economia, fino a Scienze Motorie; presenta inoltre 3 Master di I e II livello e 3 Corsi di Perfezionamento, con cui l’università punta a regalare al mondo del lavoro una figura, quella dello studente, preparata e competente in qualsivoglia ambito settoriale.

I percorsi personalizzati per gli studenti dei corsi di laurea triennali e magistrale consentono l’accesso agli studenti stranieri di diversa nazionalità iscritti e già laureati, ai quali si offrono supporto linguistico e didattica in lingua inglese. Accanto al riconoscimento dei titoli in ingresso per coloro che provengono dall’area della formazione europea (sistema ETCS), si aggiungono dei percorsi formativi di specializzazione post diploma secondario, attraverso i quali numerosi cittadini di Paesi extraeuropei hanno accesso ai corsi di laurea. 

Nell’ambito dell’internazionalizzazione dell’ateneo si sono intraprese azioni di relazione formale per la stipula di accordi con atenei extraeuropei ed europei, sui quali inserire specifiche attività congiunte più intense di didattica e ricerca. In particolare, un accordo è stato già raggiunto con l’Università di Malta, mentre sono in corso trattative con l’Università dell’Arkansas, l’Universitade Federal do Parana (UFPR) di Curitiba, Brasile, l’Università di Chitkhara, India. Gli accordi bilaterali hanno lo scopo di costruire quelle condizioni di sinergia istituzionale piena, al fine di sviluppare progetti di doppio diploma di laurea, protocolli internazionali di ricerca, scambi in mobilità di docenti, studenti e personale amministrativo.

I pareri degli studenti sono un po’ contrastanti. C’è chi parla di ottima scelta universitaria per chi già lavoro e chi parla di una grande promessa non del tutto mantenuta. Molte delle recensioni positive si basano sul collegamento di questo ateneo all’Università di Firenze. Quello che è certo è che l’ateneo conta davvero pochi iscritti: nell’Anno Accademico 2017/2018 erano solo 235 con 29 immatricolati e 21 laureati.

You don't have permission to register