Orizzonte Università

  /  news   /  Accordo tra l’Università Pegaso, Mercatorum e ATC
accordo

Accordo tra l’Università Pegaso, Mercatorum e ATC

Dopo l’apertura del polo didattico a La Spezia, continua l’impegno dell’Università telematica Pegaso e dell’Università della Camera di Commercio Mercatorum sul territorio ligure. La natura dell’accordo permetterà ai dipendenti ATC Esercizio (Azienda del trasporto pubblico locale) e alle loro famiglie di godere di agevolazioni economiche. 

Le potenzialità della telematica

“Pegaso e Mercatorum non vendono formazione” dichiara Stefano Senese, ex Segretario Generale della Camera di Commercio della Spezia, oggi referente del Polo Didattico -” ma offrono la possibilità di affermarsi e di costruire e/o arricchire il proprio curriculum. Scegliere l’università telematica è un vantaggio perchè si può studiare, lavorare o svolgere i propri impegni quotidiani. Con tutte le caratteristiche e la serietà dello studio universitario tradizionale “

“Infatti” – prosegue – “la società odierna impone ritmi così frenetici che, se il singolo individuo volesse migliorare la propria formazione frequentando corsi universitari, master o corsi professionalizzanti, potrebbe dover rinunciare per mancanza di tempo. Ma per chi vuole veramente formarsi la soluzione c’è ed è quella di iscriversi ad un’università online con vantaggi ed opportunità notevoli.”

Con queste parole, che vanno a risaltare le potenzialità dell’Università telematica, vengono introdotti i vantaggi per i dipendenti ATC e i loro familiari. Questi potranno, da oggi, intraprendere uno dei percorsi formativi proposti godendo di speciali agevolazioni economiche. 

“Ma non solo – afferma il Presidente di ATC Esercizio Gianfranco Bianchi su Gazzetta della Spezia – grazie all’accordo avremo anche la possibilità di avviare iniziative comuni finalizzate alla progettazione e alla diffusione di attività accademiche e culturali, di formazione post laurea e professionistica. Sulla stregua di quelle già in essere con altre università e scuole di formazione. Mantenere aperto il dialogo tra le due realtà, infatti, è fondamentale sia per i giovani studenti. Perché possono confrontarsi con realtà lavorative del territorio, ma anche per ATC che può trarre stimoli di crescita dal confronto con le nuove generazioni”.

You don't have permission to register