Orizzonte Università

  /  news   /  Università chiuse e nuovo Dpcm, cosa cambia zona per zona

Università chiuse e nuovo Dpcm, cosa cambia zona per zona

In vigore da domani, il nuovo Dpcm dividerà il paese in colori. Giallo, arancione e rosso in base ai livelli di contagio e dei posti occupati in terapia intensiva. Ogni regione avrà disposizioni diverse in materia di spostamenti ed esercizi aperte e ciò si ripercuote anche sulle università. 

Cosa cambia regione per regione

Il Ministro Manfredi nella giornata di ieri ha spiegato cosa cambia per gli atenei zona per zona. Segue un prospetto generale con situazione relativa alle università.

Le zone rosse saranno Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle D’Aosta. Qui si avrà un lockdown molto simile a quello avuto a marzo. Vietati gli spostamenti tra comuni (salvo che per motivi di necessità, lavoro, salute), chiusura totale di bar e ristoranti e negozi fatta eccezione per supermercati, beni alimentari, edicole, tabaccherie, farmacie/parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e bar. Università chiuse, consentite le sole attività dove vige l’obbligo della presenza dello studente. 

Le zone arancioni saranno Puglia e Sicilia. Molto simile allo scenario della zona rossa. Anche qui vietati spostamenti tra comune e comune con chiusura di bar e ristoranti, musei e mostre. I mezzi pubblici potranno essere occupati fino a un massimo del 50%. Università chiuse salvo per alcune attività per le matricole, i laboratori e attività con obbligo di frequenza da parte dello studente.

Le zone gialle, che comprendono il resto delle regioni italiane e le due provincie autonome di Bolzano e Trento, hanno una stretta meno ferrea. Bar e ristoranti restano aperti con le limitazioni degli scorsi provvedimenti, ma restano chiusi musei e mostre. Consentito lo spostamento tra comuni. Università chiuse salvo alcune attività per le matricole, i laboratori e attività con obbligo di frequenza. 

Per informazioni più precise e circoscritte al proprio corso di laurea e attività, vi invitiamo a seguire il sito web del vostro dipartimento. 

You don't have permission to register