Orizzonte Università

  /  news   /  Bando Corte dei Conti: 70 posizioni aperte
bando

Bando Corte dei Conti: 70 posizioni aperte

È da poco stato pubblicato un bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica, più precisamente il 29 giugno 2021. Il concorso, per titoli di esami, apre ben 70 posizioni di referendario nella carriera magistrale della Corte dei Conti. 

Chi può partecipare

Possono partecipare, come indicato nel Bando: 

a) i magistrati ordinari nominati a seguito di concorso per esame, che abbiano superato il prescritto tirocinio conseguendo una valutazione positiva di idoneita’;  

b) gli avvocati dello Stato e i procuratori dello Stato alla seconda classe di stipendio; 

c) i magistrati militari di tribunale e i magistrati amministrativi; 

d) gli avvocati iscritti nel relativo albo professionale da almeno cinque anni; 

e) i dipendenti di ruolo delle amministrazioni pubbliche, i dipendenti dei due rami del Parlamento e del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, i funzionari degli organismi comunitari, i militari appartenenti al ruolo ufficiali.
f) il personale docente di ruolo delle Università nonché i ricercatori, confermati o che abbiano conseguito l’abilitazione scientifica nazionale in materie giuridiche, con almeno tre anni di anzianità di servizio. 

Per dipendenti, si intende coloro che hanno avuto accesso alla professione tramite concorsi pubblici. Devono essere muniti della laurea in giurisprudenza (con un corso di laurea non inferiore a quattro anni), di una qualifica dirigenziale o ricoprire posizioni funzionali per l’accesso con almeno cinque anni di anzianità di servizio. 

La domanda

Il termine ultimo per l’invio della domanda di partecipazione è fissato per il 27 settembre 2021, ore 24:00. L’unica modalità contemplata per l’inizio della domanda è telematica con indirizzo di posta elettronica certificato (PEC). Gli aspiranti candidati dovranno altresì registrarsi al Portale concorsi 

Da allegare alla domanda:

  • Curriculum vitae aggiornato
  • Elenco di eventuali pubblicazioni a nome del candidato ed elementi accessori (ma utili alla valutazione) quali voto di laurea, altre lauree conseguite, corsi di specializzazione, master, attività di docenza universitaria (in materia giuridica) più tutti gli altri elementi illustrati nel bando

Le prove

La Corte dei Conti rende noto che i candidati saranno sottoposti a cinque prove, di cui quattro scritte e una orale. 

Le prove scritte verteranno su argomenti di:

  • Diritto civile e commerciale
  • Diritto processuale civile e diritto costituzionale
  • Diritto amministrativo
  • Contabilità pubblica
  • Scienze delle finanze
  • Diritto finanziario
  • Funzioni della Corte dei Conti.

Per la prova orale, oltre agli argomenti di cui sopra, saranno affrontati anche materie in diritto internazionale, diritto dell’Unione europea, diritto regionale e degli enti locali, tributario, diritto pubblico dell’economia, diritto penale e diritto processuale penale, politica economica, controllo delle aziende e delle amministrazioni pubbliche, statistica economica e conoscenza della lingua straniera. 

You don't have permission to register