Orizzonte Università

  /  news   /  Bando per 28 nuovi posti di dottorato su innovazione e tematiche ‘green’
bando

Bando per 28 nuovi posti di dottorato su innovazione e tematiche ‘green’

Per l’anno accademico 2021/2022, la Scuola Superiore Sant’Anna aveva già messo a concorso con un bando 55 posti con altrettante borse di studio. A queste, oggi, si aggiungono 28 nuovi posti tutti con borse di studio. Ecco le info per partecipare.

I corsi del Bando

I nuovi posti di dottorato sono stati attivati ai sensi del Decreto Ministeriale n. 1061 del 10 agosto 2021, in attuazione dell’Azione IV.4 “Dottorati su tematiche dell’innovazione” e Azione IV.5 “Dottorati su tematiche Green” del PON “Ricerca e innovazione 2014-2020”. Le borse di studio sono finanziate dalla stessa Scuola, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) oltre che da enti esterni, sia pubblici che privati. 

I 28 posti aggiuntivi trovano posto nei 10 corsi PhD sui temi dell’innovazione, delle tecnologie abilitanti, inclusive e a tematica “green” e sono legate allo sviluppo sostenibile e inclusivo con focus sulla difesa delle biodiversità, la lotta al cambiamento climatico e alla diffusione dell’economia circolare. Dopo i tre anni di corso, il Bando prevede un periodo di prova in un’azienda o in un’istituzione partner, in cui ci si potrà mettere alla prova con le competenze acquisite. 

La lista dei corsi Ph.D. disponibili:

Ph.D. in BioRobotica

Ph.D. in Diritto

Ph.D. in Human Rights and Global Politics

Ph.D. in Economics

Ph.D. in Management Innovation, Sustainability and Healthcare

Ph.D. in Agrobioscienze

Ph.D. in Agrobiodiversity

Ph.D. in Medicina Traslazionale

Ph.D. in Emerging Digital Technologies

PhD in Health Science, Technology and Management 

A questo link è invece possibile visionare la brochure di presentazione dei corsi. 

Come partecipare

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 4 ottobre 2021 ore 12. L’iscrizione al concorso è disponibile a questo link. I corsi inizieranno ufficialmente il 1°dicembre 2021. 

Per poter partecipare è necessario possedere, o conseguire entro il 31 ottobre 2021, un diploma di laurea del vecchio ordinamento o un diploma di laurea specialistica/magistrale. In alternativa, bisogna possedere un analogo titolo accademico conseguito all’estero, dichiarato equipollente dalle autorità italiane o altresì riconosciuto equiparabile. 

Dopo la registrazione online, si dovrà procedere con la scelta del Corso (o dei corsi) per i quali fare domanda. Tutte le informazioni sui documenti necessari sono disponibili nel Bando ufficiale. Segnaliamo che, tra questi, sarà necessario presentare la sintesi di un progetto di ricerca sui temi dell’innovazione o “green”.

You don't have permission to register