Orizzonte Università

  /  news   /  “Il futuro è sostenibile”: all’ultimo ciclo d’incontri la viceministra Marina Sereni
sostenibile

“Il futuro è sostenibile”: all’ultimo ciclo d’incontri la viceministra Marina Sereni

Torniamo a parlare di Università sostenibili, questa volta con un chiaro esempio tutto nostrano. Il 3 giugno 2021, in occasione del quattordicesimo e ultimo incontro del ciclo “il Futuro Sostenibile”, presenzierà la vicieministra degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Marina Sereni. Ospite della Commissione Sostenibilità del Consiglio degli Studenti (CdS) dell’Università di Udine, l’onorevole Sereni analizzerà insieme alla Commissione le tematiche dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Focus sulla Food Coalition 

La viceministra ha anticipato che parlerà in particolar modo del “Food Coalition”, ovvero un progetto promosso dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO). Questi ha come obiettivo il migliorare l’accesso al cibo e promuovere sistemi agroalimentari sostenibili. Verranno quindi illustrate le iniziative che sono state intraprese a livello nazionale e che verranno prese in futuro.

«Il ciclo di incontri “Il Futuro è Sostenibile” – spiega Iacopo Simonella, presidente della Commissione Sostenibilità – è stato fortemente voluto per far conoscere le diverse iniziative che il nostro Ateneo sta portando avanti, dando al contempo visibilità a temi fondamentali per il nostro futuro. Sono molto soddisfatto dei risultati che abbiamo ottenuto, anche nel constatare la partecipazione, l’energia e la passione che le studentesse e gli studenti della Commissione riversano attorno a questi progetti».

«L’iniziativa della Commissione Sostenibilità del Consiglio degli Studenti – evidenzia Francesco Marangon, delegato dell’Ateneo di Udine per la Sostenibilità – è un esempio importante dell’attenzione rivolta ai temi dello sviluppo sostenibile da parte della nostra comunità accademica. È per noi motivo di grande soddisfazione che il ciclo di incontri divulgativi sia stato proposto e ottimamente organizzato proprio da studentesse e studenti dell’Ateneo friulano, con attenzione a tematiche di grande attualità».

Un impegno costante

È dal mese di marzo che il ciclo di incontri di “Il futuro è sostenibile” coinvolge attivamente la vita dell’Ateneo. Tredici settimane intense, capaci di raggiungere docenti, esperti e studenti interessati, riuniti per esaminare nel dettaglio alcuni dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

«Da un primo excursus sull’evoluzione del concetto di cibo attraverso le generazioni – ricorda Simonella – si è passati all’agricoltura e all’allevamento sostenibili. Questi hanno fatto da base per i successivi incontri: approfondimenti su dieta salutare e amica dell’ambiente, sprechi alimentari e Life Cycle Assessment».

Per chiunque fosse interessato a partecipare (l’evento è aperto a tutti) l’ultimo incontro si terrà il 3 giugno alle ore 16 sulla piattaforma Microsoft Teams a questo indirizzo. 

You don't have permission to register