Orizzonte Università

  /  news   /  Medicina: aumentano le borse di specializzazione
Medicina

Medicina: aumentano le borse di specializzazione

Buone notizie per gli aspiranti specializzandi in Medicina. Stabilito dal decreto firmato dal Ministro della Salute Roberto Speranza, per l’anno accademico 2020/2021 sono previste 17.400mila borse di studio decretando, di fatto, un aumento di 4.200mila contratti. Il tutto in risposta al fabbisogno richiesto dalle Regioni e dalle Provincie Autonome. Le borse, inizialmente previste di 13.200mila, hanno visto il loro aumento grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. 

Un passo in avanti per Medicina

Mai come prima d’ora, le borse di specializzazione sono (quasi) in linea con i posti previsti per i test d’ingresso a Medicina, ovvero 14.020mila. Negli ultimi anni, comunque, si segnala come il numero delle borse di specializzazione finanziate dallo Stato sia in costante aumento. Solo sei anni fa, per l’anno accademico 2014/2015, erano fissate a 5.000mila rappresentando un vero e proprio imbuto formativo. 

Le parole della Ministra

A tal proposito si è espressa la Ministra dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa. Come riporta IlSole24Ore la Ministra ha precisato che “molto è stato già fatto, e si farà ancora di più, al fine di ampliare la rete formativa, grazie al lavoro che sta svolgendo e ha svolto negli anni passati dall’Osservatorio nazionale della formazione sanitaria, cui partecipano anche rappresentanti del Mur e del ministero della Salute, e che ha rivolto specifiche raccomandazioni agli atenei, invitando questi ultimi ad ampliare le reti formative soprattutto per quelle scuole di specializzazione per le quali ha constatato tale necessità a causa dell’esiguità delle stesse”.

Forte anche di queste dichiarazioni, il decreto ha visto il pieno appoggio, oltre che della Ministra, anche del Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco. 

Il test d’ammissione alle prove di specializzazione resta fissato per il 20 luglio. Si attende un nuovo decreto, dalla Ministra dell’Università e della Ricerca, che definirà la distribuzione dei posti nelle Scuole di specializzazioni mediche. 

You don't have permission to register